lunedì 12 dicembre 2011

RDC: Joseph Kabila difende le proprie elezioni.

Il presidente della Rep. Dem. del Congo, Joseph Kabila, respinge le accuse riferite a possibili brogli durante le elezioni. Arcivescovo cattolico di Kinshasa ha affermato, commentando ciò, che le elezioni non rispecchiano la "realtà". Kabila ha negato tutto ciò ma comunque ha affermato che sono stati fatti degli "errori".

sabato 10 dicembre 2011

Russia: La più grande protesta dopo il crollo dell'URSS.

Migliaia di persone hanno partecipato oggi a Mosca alla più grande manifestazione anti-governo dopo la caduta dell'Unione Sovietica. Sono state più di 50 000 le persone che hanno protestato vicino al Cremlino per presunti brogli alle elezioni parlamentari. Oltre a Mosca anche a San Pietroburgo ed in altre città russe si sono verificate manifestazioni.

giovedì 8 dicembre 2011

Francia: Sarkozy avverte l'Europa dei rischi del collasso.

Il presidente francese Nicolas Sarkozy in un discorso a Marsiglia oggi ha affermato:"Il rischio di disgregazione in Europa non è mai stato così alto". Il cancelliere tedesco Angela Merkel ha aggiunto:" Saranno necessari diversi anni ancora per uscire dalla crisi ma c'è bisogno più Europa". I leader europei si stanno preparando per il vertice di Bruxelles dove cercheranno un accordo su come affrontare la crisi del debito dell'eurozona.

lunedì 21 novembre 2011

Egitto: ricominciano gli scontri.

Gli scontri sono scoppiati nuovamente nella capitale egiziana, Il Cario. Le forze di sicurezza continuano i loro sforzi per placare le rivolte. I manifestanti temono che il governo provvisorio cerchi di consolidare il loro potere prima delle elezioni democratiche. Infatti un ministro si è dimesso dalla propria carica proprio a causa di queste continue rivolte.